Spirito “Zen” e ansia a “Zero” (Intervista a Francesco Savini)

Francesco Savini (immagine IG)

Il 24 giugno è uscito “Zenzero”, il nuovo singolo di Francesco Savini. Classe ’96, abruzzese, Francesco percorre i suoi primi passi a 8 anni, inizia a prendere confidenza con la chitarra suonando i canti clericali. Poi il rock underground diventa una vera e propria “rivelazione” per Francesco, che ne resta, potremmo dire, folgorato. Si laurea al CPM Music Institute di Milano e nel frattempo lavora al suo progetto musicale che diventa pubblico nell’ottobre dell’anno scorso con l’uscita di “Maratoneti”. In quell’occasione ho avuto la fortuna di conoscere un artista così in gamba come Francesco, e lo stesso mese ho chiacchierato con lui (qui la mia prima intervista a Francesco: https://passionfor.music.blog/2020/11/30/alzati-dal-letto-e-vivi-intervista-a-francesco-savini/).

Dopo “Maratoneti”, però, Francesco ha avuto modo di farsi conoscere ancora meglio con altri brani, di cui abbiamo parlato nella nostra ultima chiacchierata di giovedì, tra cui appunto “Zenzero”:

” “Zenzero” è una canzone che parla di me, delle mie quotidianità e anche dell’opinione che ho di me stesso. (…) Volevo scrivere una canzone che esorcizzasse le mie caratteristiche (tra cui alcune che vorrei migliorare) con leggerezza, senza rimuginarci troppo sopra.”. Così scrive Francesco nella descrizione del videoclip di “Zenzero” di YouTube (trovate i link per ascoltare tutti i brani a fine articolo).

Se volete saperne di più su quest’artista e la sua identità musicale, guardate la nostra video-chiacchierata:

Commentate e condividete la chiacchierata e il link dell’articolo. È davvero importante sostenere l’arte, soprattutto in questo periodo. Io credo tanto negli artisti che intervisto, spero che anche voi lo facciate. Abbiamo bisogno di una ventata di aria nuova, e tutti possiamo essere parte integrante di quest’innovazione!

PROFILI SOCIAL DI FRANCESCO SAVINI:

MIEI PROFILI SOCIAL: