Gli uomini cantano quando le parole non bastano … (Intervista a Valy Elle)

“Gli uomini cantano quando le parole non bastano, quando non riescono a dirle, forse perché da sole sarebbero persino ridicole”. Inizio quest’articolo con le bellissime parole di Roberto Vecchioni.

Come ogni lunedì, anche oggi pubblico un’intervista ad una professionista che stimo tanto. Sto parlando di Valy Elle, vocal coach e corista del grande Roby Facchinetti.

Non aggiungo altro. Buona lettura!

Ciao! Presentati.

Ciao a tutti!  Mi chiamo Valeria Caponnetto Delleani, molti mi conoscono come Valy Elle grazie al mio blog sul canto e al mio canale youtube… e mi occupo di voce a 360 gradi!

Come cantante sono attualmente in tour con Roby Facchinetti e come vocal coach mi divido tra la mia scuola di canto a Torino che si chiama Vocalstudio e la mia attività di vocal coach online su valyelle.com dove si trovano consigli e servizi per cantare meglio e tirare fuori il meglio dalla propria voce.

Tua mamma è cantante, è stata lei ad indicarti questa strada. Questo ha mai condizionato il tuo percorso di crescita e i tuoi gusti oppure sei sempre stata indipendente?

Certamente essere figlia di una cantante ha avuto la sua importanza… mia mamma mi ha fatto giocare con il microfono, prima ancora di aver imparato a camminare! 

E dico “giocare” non a caso, perché il tipo di educazione vocale che ho ricevuto è stata davvero quella di “giocare” con la voce, usandola come uno strumento, con curiosità e sempre sperimentando cose e generi diversi.

Mia mamma d’altra parte è una vera sperimentatrice musicale… è stata molto conosciuta prima come vocalist dei Circus 2000, un gruppo Prog- Rock anni 70 e successivamente come Vocalist delle Streghe, un gruppo vocale Italo-Disco anni 80, ospite fisso del programma televisivo “Domenica in”. 

E’ stata anche corista di brani storici come “Amor mio” di Mina e di artisti come Celentano e altri grandi… Mi ha insegnato a non fermarmi ad un genere o a uno stile, ma a spaziare dall’opera al rock, al jazz, eccetera, spingendomi a migliorarmi sempre di più. Ho cantato sempre di tutto e devo ringraziare mia mamma per questa educazione musicale fuori dagli schemi e molto libera, che mi ha fatto appassionare alla voce come strumento, vedendolo un po’ come un diamante dalle mille sfaccettature. 

Naturalmente ho i miei gusti e le mie preferenze, che si sono formate con il tempo. Io e mia mamma condividiamo la passione per la musica italiana degli anni 60, per il jazz, per la voce lirica, per il Rythm n’Blues, ma ciò non  preclude il fatto che possa avere gusti miei personali…

Ma in che dimensione ti trovi più a tuo agio, qual è il tuo “habitat naturale” ? Quali i tuoi artisti di riferimento?

Amo molte cose appartenenti a mondi musicali e periodi diversi… anche qui amo spaziare. Andiamo dalla Callas ai Guns n’ Roses, a Jeff Buckley… dalle grandi voci del Jazz come Ella Fitzgerald e Sarah Vaughan, alle regine dell’ R’n’B mondiale come Aretha Franklin e Whitney Houston. Amo la musica di Morricone, Bacharach e Cole Porter.

Però devo dire che le due artiste che ho ascoltato di più e che ho amato in modo particolare sono la grandissima Mariah Carey e la mitica Tori Amos. Tra i nuovi artisti, una voce che sto seguendo e di cui ho parlato spesso nelle mie vocal coach reaction su youtube, è quella di questo cantante straordinario Kazaco, Dimash Kudaibergen, che con più di 6 ottave di estensione mischia la vocalità classica, con il rock, con i canti tradizionali… insomma anche qui, la fusione di generi e la qualità sono il tema ricorrente.

La tua grande passione per la musica e il tuo talento ti hanno portato ad incrociare la strada di grandi artisti, come Roby Facchinetti, Tommy Emmanuel e Dodi Battaglia. Raccontami di questo percorso.

Mi ritengo molto fortunata per queste collaborazioni… artisti straordinari che hanno fatto la storia della musica.

Diciamo che il mio percorso musicale, come per molti della mia generazione, è fatto di tanta gavetta e poi, naturalmente, di conoscenza nell’ambiente musicale che vengono coltivate negli anni. Con Roby, ho saputo che era in cerca di una soprano alla Morricone, per realizzare alcuni pezzi del suo progetto solista “Ma che vita la mia”. Stava lavorando in uno studio a Torino e così ho ricevuto una convocazione per una prova… è andata bene e così è cominciata una delle collaborazioni più belle di questi anni, che ci vede ancora insieme sui palchi italiani per i vari tour che vedono protagonista la sua musica. E’ nata anche una grande amicizia, condivisa con il mio compagno Danilo Ballo, arrangiatore dei Pooh nei loro ultimi 16 anni di carriera.

Di seguito a questa collaborazione sono poi nate anche quelle con Dody e Tommy per il tour 2015: suonare con due chitarristi di questo calibro è una scuola di per se e ti arricchisce incredibilmente!

Sei molto celebre ed apprezzata su Youtube, piattaforma digitale di cui ormai, pure i più piccoli, usufruiscono. Cosa ti ha spinto a fare video su tutto ciò che concerne la musica, dalle tecniche canore fino alla presenza scenica?

Volevo condividere con più persone possibili questa mia enorme passione per la voce e mettere a disposizione le mie conoscenze vocali per chi ama cantare ad ogni livello e magari non ha i mezzi per poter approfondire. Oltre ai video tutorial sul blog si possono scaricare anche contenuti gratuiti, come per esempio un video training sulla respirazione diaframmatica per cantanti (https://www.valyelle.com/respirazione/) ed è qualcosa di davvero unico in Italia.

Mi rende felice aver creato un punto di riferimento italiano per il canto sul web accessibile a tutti, da cui poi, per chi lo desidera, si può approfondire con me attraverso corsi online e lezioni anche su Skype.

Hai dato vita a Vocalstudio, scuola di canto moderno a Torino e Sing Different Academy, la tua Accademia di canto online. Qual è l’elemento fondante del tuo progetto? Cosa trasmetti ai tuoi “alunni”?

Come dicevo precedentemente, tutto nasce da una grande passione e una ormai, lunga storia d’amore con la voce, fatta di curiosità, studio ed esperienza. Il canto per me è una fiamma che non si spegne mai e anche una terapia, che mi permette di liberare le mie emozioni, di portarle agli altri. Il canto è anche benessere, ormai la scienza ha provato anche questo… quindi c’è bisogno di cantare ancora di più!

Ai miei alunni cerco di trasmettere tutto questo, la voglia di avventurarsi nella propria voce e giocare sperimentando, ma anche l’idea che la voce in definitiva siamo noi… e cantare è anche un percorso di conoscenza di sé, con tante sfide da affrontare. 

E poi cerco di far capire che la voce è uno strumento, e come tale ha bisogno di tanto studio e dedizione. Non ci si improvvisa cantanti, come invece spesso  tante proposte imbarazzanti e improbabili che arrivano dalla radio e dalla tv potrebbero spingerci a credere… .

Purtroppo molto spesso ci si fa imbambolare dalla facciata, fatta solo di riflettori e di fama, che i media ci mostrano tutti i giorni, senza far trasparire tutto il sudore che c’è dietro ogni progetto. Probabilmente anche per questo motivo ci sono tanti cantanti da karaoke e pochissimi VERI ARTISTI.

Ti faccio un’ultima domanda: quali sono i tuoi progetti futuri (piccolo spoiler)?

I miei progetti futuri, oltre a portare avanti il mio blog su valyelle.com e il mio canale youtube, con consigli sul canto e su tutto quello che gira intorno al mondo di un cantante, riguardano la creazione di nuovi corsi online su argomenti molto richiesti, ad esempio quello sul riscaldamento vocale (corso in arrivo!), con delle vocal routine pronte che contengono i migliori esercizi della tecnica vocale moderna. Poi ci sono le lezioni su Skype per chi non è di Torino e quindi non può raggiungermi in studio, a cui si può accedere dal mio sito. E poi in arrivo eventi e seminari per chi mi segue e vuole portare la propria voce ad un livello superiore!

Ti ringrazio tanto per la tua disponibilità. È stato davvero un onore poter parlare con una professionista come te. Grazie mille!

Grazie a te! Mi fa piacere dedicare del tempo a chi nutre una profonda passione nei confronti di quest’arte magica: la musica! Un bacio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...