Wish you were here… (Intervista agli Shapeless in Veins)

Il 22 gennaio è uscito “Wish You Were Her(e)”, il nuovo singolo degli Shapeless in Veins, band hardcore emo-punk di Frosinone. Il dolore e la rabbia, il senso di “apnea” e di vuoto che si prova quando uno dei pilastri della propria vita va via, si traducono in questo brano, risultato di un mix tra sonorità struggenti e screaming. Il tutto è reso più “tangibile” dal video ufficiale, che conferma e amplifica i sentimenti di resa e di abbandono descritti nel brano (“My steps have already been marked, and my lungs have already breathed”), soprattutto alla fine, in cui si vede la candela spegnersi di colpo.

Eliano (screamer), Jacopo (cantante Clean Vocals e chitarrista), Pierpaolo (chitarrista), Mark (bassista) ed Enrico (batterista) avevano già messo nero su bianco sentimenti quali la fragilità, la paura di non essere abbastanza in “I Could Be Stronger, but…” e l’abbandono amoroso in “Hope You’re Happy” (che in realtà ritorna come un leitmotiv in tutti e tre i brani).

Non voglio aggiungere nient’altro, lascerò l’onore di parlare di questa band e di questo genere musicale (di cui l’Italia nutre ancora molti pregiudizi) a Jacopo Piroli. Buona visione!

” WISH YOU WERE HER(E)”:

“I COULD BE STRONGER, BUT…”:

“HOPE YOU’RE HAPPY”:

PROFILI SOCIAL DEGLI SHAPELESS IN VEINS:

MIEI PROFILI SOCIAL:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...