La voce umana di Francesco (Intervista a Francesco Sacco)

Francesco Sacco

“Hai la faccia di Berlino Est quando sorge il sole, gente che passeggia e poi gente che muore”. È così che inizia “Berlino Est”, uno tra i brani dell’ultimo album di Francesco Sacco, “La voce umana”.

“L’album La voce umana è ispirato a un monologo di Jean Cocteau, anzi, è più corretto dire che è dedicato a un monologo di Jean Cocteau. (…) Io conoscevo già questo monologo, La voce umana, che (…) di fatto è un dialogo che si svolge fra questa donna di cui noi sentiamo la voce al telefono con un’altra persona, il suo amante, e stanno chiudendo la loro relazione”. Questo è un estratto della mia chiacchierata con Francesco. Se siete curiosi di conoscere meglio quest’artista ascoltate la nostra chiacchierata!

P.S.: Alla fine dell’articolo trovate il link Youtube per ascoltare “La voce umana” e, come in ogni articolo, i miei profili social e quelli di Francesco. Buon ascolto!

Ascolta “La voce umana”:

PROFILI SOCIAL DI FRANCESCO SACCO:

MIEI PROFILI SOCIAL:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...